REIKI INSOLITO ,UNA TESTIMONIANZA DI AMORE

BAMBINO E LUCI NEL PRATO Pixabay.jpg

Miei cari amici, vorrei condividere qui con voi un’esperienza che ho avuto alcuni anni fa.

Una mia amica e suo marito, che avevano già due bambini, avevano deciso di adottarne un altro. Era un desiderio molto sentito da entrambi, e si sono rivolti a numerosi enti per ricevere il permesso di adozione. Uno di questi enti, che operava in Etiopia, accettò la loro richiesta e, dopo un certo tempo, assegnò loro una bellissima bambina di cinque anni, intelligente e molto sveglia. La bimba era stata messa in orfanotrofio, perchè il papà, che rappresentava l’unica fonte di reddito, per quanto esiguo, della famiglia, era morto e la madre, insieme con numerosi altri figli, viveva in una condizione di estrema indigenza. Così, per poter assicurare alla bambina almeno un piatto di minestra al giorno, compì un meraviglioso e coraggioso atto di amore: rinunciò a lei, per darle una possibilità.

La mia amica e suo marito, felicissimi, insieme con gli altri due bambini, al momento opportuno andarono in Etiopia e cominciarono ad interagire con la nuova bimba, che mostrò di trovarsi molto bene con tutti. Così, tornarono in Italia con la loro nuova figlioletta. Io però, anche se non l’avevo ancora incontrata di persona, sentivo che la bambina, pur essendo felice di essere con loro, era anche tesa e intimorita dalla nuova vita che l’attendeva. Così, senza dire niente a nessuno, pensai di chiamarla in astrale, usando il terzo simbolo Reiki, che cancella le distanze spazio- temporali, e di conversare con lei, per rassicurarla. Avevo la scrittura telepatica che, allora funzionava bene, quindi dopo averla fatta entrare dal “portale”, per così dire, appoggiai un dito su un piano e mentre lei parlava il mio dito scorreva, tracciando le parole che lei diceva. Non era la prima volta che usavo in questo modo il Reiki; conversare così mi aveva già permesso di portare aiuto a diverse persone…

Fra le altre cose che le dissi, mi ricordo queste parole: ” Sai cara, di solito i bambini come te hanno solo due genitori, un papà e una mamma, invece tu sei fortunata, perchè ne hai quattro: la tua vera mamma, che ti ama talmente tanto da aver scelto di rinunciare a te per darti la possibilità di vivere ed essere felice; il tuo papà naturale, che anche se è morto, di certo continua ad amarti e a starti vicino, ovunque si trovi. E poi hai il tuo papà e la tua mamma adottivi, che ti amano tantissimo, e ti hanno voluta e cercata per tanto tempo. Loro sono persone bellissime, e si prenderanno cura di te, aiutandoti a crescere senza forzarti a fare quello che il tuo cuore non vuole fare. Vedrai, andrà tutto benissimo.”

Dopo diverse settimane, una donna anziana che conosco bene, e che a sua volta conosceva bene la nonna adottiva di questa bambina, venne da me e mi disse: “Ma sai cosa ha detto (nome della bimba) a sua nonna ieri ? Le ha detto: “Sai nonna, io sono fortunata, perchè tutti i bambini hanno solo due genitori, mentre io ne ho quattro: due mamme e due papà!”

Riuscite ad immaginare come mi sono sentita?  Per me è stato come ricevere un dono bellissimo!
Nessuno di loro poteva sapere, perchè io non avevo detto nulla a nessuno, e una bimba di cinque anni non avrebbe potuto arrivare, “per caso” alle stesse conclusioni, usando le medesime, identiche parole che io le avevo detto, quando ho conversato con lei in astrale!

Spesso, soprattutto quando si comincia ad usare Reiki, ci si chiede se funzioni davvero, se il trattamento a distanza avvenga “realmente” fra colui che tratta e chi viene trattato, se il tutto non avvenga solo per suggestione. Anch’io non sono stata immune da questi dubbi, ma questo evento, unito anche ad altri simili, è stato per me, un ulteriore riscontro che queste cose accadono veramente, che è possibile stabilire un contatto concreto al di là dello spazio e del tempo, con altre anime, per portare aiuto a chi ne ha bisogno.

Quando abbiamo a che fare con le parti più grandi e luminose di noi, davvero accadono cose che sembrano miracoli, cose che la mente egoica non può assolutamente capire, e che fa fatica ad accettare. Eppure accadono, e non si può negare l’evidenza.

Abbiate fiducia in voi, dunque, e in quello che fate; credete nella possibilità di vivere la magia nella vostra vita, e vedrete che la magia troverà il modo di raggiungervi, prima o poi !

Con amore

Ester

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *